venerdì 23 giugno 2017

Turismo lento in Val Martello la Festa delle Fragole e il sentiero delle Fragole

Una segnalazione per tutti i lettori che magari sono in montagna a prendere il fresco sul tema delle fragole, questo fine settimana in Alto Adige in una valle laterale della Val Venosta, la Val Martello, vi attende la Festa delle Fragole.
Può sembrare strano una festa delle fragole a fine Giugno al termine della stagione, ma la stagione della fragola della Val Martello inizia a metà giugno e finisce con l'ultima raccolta alla fine d'agosto.
Grazie alle sue piantagioni d’alta quota, tra i 900 ed i 1800 metri, è la più alta ed importante area di coltivazione di fragole di montagna  d’Europa. 
L’eccezionale qualità delle sue fragole è data dal clima secco e mite, dai caldi giorni estivi e dalle fredde notti, negli ultimi anni alla produzione di fragole si è unita la produzione di lamponi,  mirtilli rossi e neri, le ciliegie, le albicocche.
Il Sentiero delle fragole
Il sentiero che ha una lunghezza di 8 km, si distende lungo la vallata in mezzo ad un paesaggio ed una natura incontaminata, il percorso può essere visitato durante tutte le stagioni, ci vogliono all'incirca due ore. Lungo il percorso ci sono 9 stazioni tematiche sulla fragola che informano sulla storia, sulla cultura, sulle proprietà nutrizionali, sulla botanica e la coltivazione delle fragole e della Val Martello.
La Festa delle Fragole avrà luogo sabato 24 Giugno e domenica 25 Giugno, musica e divertimento sono i temi principali con molte specialità alla fragola, verrà presentato sabato il nuovo cocktail alla fragola, il Mercato con prodotti tipici di produzione contadina, Gite in carrozza, presentazione dei prodotti di qualità Val Venosta e gite guidate sul sentiero delle fragole.
Come arrivare in Val Martello: in auto:
da Nord: da Monaco di Baviera in direzione sud (A8) fino a Innsbruck, si prosegue verso il Brennero (A13), fino all’ uscita Bolzano Sud (A22), da Bolzano Sud sulla superstrada Mebo fino a Merano, da Merano verso il passo di Resia (SS 38), arrivati a Laces seguire la strada per la Val Martello.
Da Sud: da Verona prendere l’ autostrada del Brennero (A22) verso Bolzano, dall’ uscita Bolzano Sud prendere la Superstrada Mebo verso Merano, da Merano verso il passo di Resia (SS 38), a Laces seguire la strada per la Val Martello.
Come arrivare in Val Martelllo in treno più autobus : 
sia da Nord che da Sud arrivare alla stazione di Bolzano. A Bolzano prendere il treno per Merano, a Merano prendere il treno della Val Venosta fino a Coldrano, da Coldrano in autobus fino a Martello.
Gli indirizzi slow food nella Val Martello
Prodotti: Maso delle erbe – Tasa info@tasahof.it
Caseificio biologico– Gandhof www.gandhof.com
Prod. di carne e speck – Niederhof  www.niederhofmartell.com
MEG soc. agricola coop. frutticoltori  di Martello – www.vip.coop/meg
Il fascino del mulino Soyreit“ www.soyreit.it
Cucina: Hotel/Ristorante Waldheim“ www.waldheim.info
Per saperne di più: Festa delle Fragole, Val Martello  dal 24/6 al 25/6 2017,



Il sentiero delle fragole si può iniziare dal parcheggio delle automobili che si trova a Cultura Martell (prima di arrivare al comune di Martello, appena dopo l'abitato di Salto) si costeggia il sentiero segnalato lungo il fiume Rio Plima, e proseguendo in direzione del comune di Martello sul sentiero 36 fino a oltre Gandia, poi si ritorna indietro costeggiando la strada che attraversa la valle, fino al bivio al ponte dei due fiumi Rio Plima e Rio Flim, da qui si segue il sentiero 22 che sale vicino al bosco e si prosegue fino a Salto e poi si attraversa la strada e si ritorta al parcheggio Cultura Martell.





15 commenti:

  1. Caro Carmine, quanto mi piace la raccolta delle fragole!!!
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. che meraviglia deve essere questo sentiero!!

    RispondiElimina
  3. adoro le fragoline di bosco, la montagna è molto rilassante, ci andrei subito !

    RispondiElimina
  4. Dev'essere un sentiero stupendo e poi le fragole di bosco sono buonissime!
    Grazie, Carmine!!!

    RispondiElimina
  5. Adoro le fragole, una bellissima festa!

    RispondiElimina
  6. Bellissimo post, caro Carmine, da partire subito!!!

    RispondiElimina
  7. Scopro una nuova, bella località da visitare...

    RispondiElimina
  8. Pur essendo andata molte volte in questi posti non sapevo ci fosse quest festa.
    Non mi stupisco che in posti anche così elevati ci sia questa coltivazione. Io avevo un cottage in Valle Arroscia a 1600 metri e le fragole iniziavano alla fine di giugno( diverse qualità ) e finivano a fine agosto. Che meraviglia!
    Grazie come sempre Carmine per le tue informazioni.
    Un abbraccio !

    RispondiElimina
  9. Chi sa che profumo di fragole! Grazie sempre per la finestra verso luoghi belli che mai avrei conosciuto diversamente!

    RispondiElimina
  10. Non so se te l'ho mai detto, ma io non mangio frutta ed in particolare le fragole alle quali sono allergico. Peccato per me ma è così. In ogni caso mi farei volentieri una camminata sul sentiero. Buon proseguimento di settimana.

    RispondiElimina
  11. Sempre interessanti i tuoi post.
    Grazie :)

    RispondiElimina
  12. Bella notizia e bell'articolo, non ne conoscevo l'esistenza, ed ormai per il prossimo anno nodo al fazzoletto ;) ciaoo

    RispondiElimina