martedì 19 settembre 2017

Turismo Lento in Toscana: 14 Cantine luoghi dell'architettura e dell'arte del vino

Qualche anno fa gli appassionati del vino italiani e stranieri hanno scoperto le aziende vitivinicole come luoghi di turismo, molte cantine hanno aperto le porte, permettendo di scoprire luoghi storici, autentici palazzi d'arte che hanno fatto la storia del vino ma anche dell'Italia.
Tutto si evolve, nel mercato del vino mondiale l'Italia si pone al primo posto, come leader dell'intero settore, grandi investitori si muovono verso le aziende vitivinicole in Toscana, il mercato del vino cresce e diviene necessario la realizzazione di nuove sedi.
Per la loro realizzazione sono stati chiamati i più grandi architetti del nostro tempo come Mario Botta, Renzo Piano, Tobia Scarpa, tanto per citarne solo alcuni.
Nel loro lavoro hanno saputo coniugare la qualità architettonica con l'impatto ambientale, attraverso tecnologie innovative di costruzione e produzione in particolare verso le nuove tecnologie nel campo dell’energia (riduzione dei consumi energetici) il risultato sono aziende che si integrano con il paesaggio e costituiscono un luogo di richiamo sul territorio.
Tutte aziende che ospitano in modo stabile installazioni artistiche e che coniugano il vino con la cultura e l'arte moderna.



In provincia di Grosseto:
Rocca di Frassinello, Gavorrano - Loc. Giuncarico (Grosseto). Arch. Renzo Piano.
Colle Massari, Cinigiano - Loc. Poggi del Sasso (Grosseto).  Arch. Edoardo Milesi.
Le Mortelle, Castiglione della Pescaia – Loc. Ampio Tirli (Grosseto). Studio Idea di Firenze.
Ammiraglia - Frescobaldi, Località La Capitana, 222 Montiano, Magliano in Toscana Arch. Piero Sartogo



In provincia di Siena
Cantina di Montalcino, Montalcino - Loc. Val di Cava (Siena). Ing. Corrado Prosperi e  Arch. Tommaso Giannelli .
Salcheto, Montepulciano (Siena). Studio Michele Manelli.
Castello di Fonterutoli, Castellina in Chianti – Loc. Fonterutoli (Siena). Autore: Arch. Agnese Mazzei.



In provincia di Livorno
Petra Wine, Suvereto – Loc. San Lorenzo Alto (Livorno). Arch. Mario Botta.
Tenuta Argentiera, Donoratico (Livorno). Arch. Stefano e Bernardo Tori
Fattoria delle Ripalte, Capoliveri - Loc. Ripalte (Livorno). Autore: Arch. Tobia Scarpa.
In provincia di Pisa:
Caiarossa, Riparbella - Loc. Serra all’Olio (Pisa). Arch. Michael Bolle.
In provincia di Firenze
Cantina Antinori, San Casciano Val di Pesa - Loc. Bargino (Firenze). Autore: Arch. Marco Casamonti – Studio Archea Associati
In provincia di Arezzo
Podere di Pomaio • Green Winery, Località Pomaio (Arezzo). Arch. Marisa Lo Cigno
Il Borro, Loro Ciuffenna – fraz. San Giustino Val d’Arno (Arezzo). Autore: Arch. Elio Lazzerini.
Tutte queste aziende sono aperte per la visita della sede e anche del vino per scoprire di come si è evoluto il mondo del vino. Sul sito si propongono anche itinerari che partendo da queste aziende si scopre la storia e la cultura del territorio.
Per saperne di più: Wine Architecture Regione Toscana


7 commenti:

  1. Caro Carmine, un bellissimo post che parla del vino.
    Ciao e buona serata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Una cantina veramente spettacolare!
    Ciao buona giornata
    enrico

    RispondiElimina
  3. Davvero un progetto realizzato molto interessante.

    RispondiElimina
  4. Interessante recensione, bella la cantina!!!

    RispondiElimina
  5. j'ai dégusté.. mais pas trop!!!:))

    RispondiElimina
  6. Un post molto interessante!
    Grazie per la condivisione :)

    RispondiElimina